Sfogliatine Gorgonzola e Mascarpone

Submitted by Vinaigrette on Dom, 20/12/2009 - 21:15
sfogliatelle al gorgonzola

Un antipasto per il pranzo di Natale (e non solo) molto gustoso da preparare anche in anticipo quanto a sfogliatine e crema di formaggi da assemblare e ripassare in forno caldo prima di servire. Il diametro dello stampino da utilizzare è a discrezione. Laura Giusti, simpatica e brava maestra di cucina che le ha ideate, utilizza un coppapasta di 8 cm, per quelle della foto, preparate come finger food per la festa di Francesca (ancora auguri), è stato, invece, utilizzato uno stampino di 3cm.

sfogliatelle
Ingredienti
Una confezione di pasta sfoglia pronta
100 gr di gorgonzola
100 gr di mascarpone
un uovo
semi di senape e papavero (facoltativi)
Preparazione
Srotolate la pasta sfoglia (oppure se siete brave preparate la pasta sfoglia in casa) e ricavatene dei dischetti della dimensione che più vi aggrada, disponete i dischetti sulla placca del forno, spennellateli con l'uovo leggermente battuto, aggiungete i semi e infornate per pochi minuti a 160° (si consiglia di guardare quasi a vista).
Preparate la crema diluendo il gorgonzola con un pochino di latte (tenete il tegamino sul fuoco a fiamma bassa per pochi minuti) amalgamate per bene il mascarpone e con questa crema farcite le sfogliatine tagliate per 3/4. Volendo servire le sfogliatine calde potete ripassarle nel forno caldo per qualche minuto.

Biscotti Salati alle nocciole

Submitted by Vinaigrette on Ven, 13/03/2009 - 22:22

biscotti salati con la lonza

biscotti salati con salame
biscotti salati 01
biscotti salati

Per la cena di Floriana eccellente e appassionata docente – in ambito non culinario - di elevata capacità, semplicità, competenza e professionalità. In un mondo pervaso da pressappochismo, mediocrità, malafede e presunzione fa bene al cuore incontrare persone così.

Ingredienti
100 gr di farina
100 gr di burro
100 gr di grana grattuguato
50 gr di nocciole
1 uovo
pepe
salame tipo milano a fette
lonzino a fette
Preparazione
Impastate la farina con il burro a tocchetti, fino ad ottenere un composto sbriciolato. Incorporate il grana, le nocciole tritate, l'uovo intero leggermente sbattuto e una macinata di pepe. Lavorate tutti gli ingredienti velocemente, a piene mani. Formate una palla, copritela con la pellicola trasparente e riponetela in frigo per un'ora. Trascorso questo tempo stendete una sfoglia di 5 mm di spessore, ritagliate dei biscotti ( in questo caso rotondi, ma di ualunque forma vi piaccia) e poneteli in una teglia coperta da carta forno. Cuocete a 180° per 10 minuti nel forno preriscaldato. Servite i biscotti freddi aggiungendo a ciascuno una fettina di salame o una di lonza.

La stessa ricetta con i pistacchi la trovate : qui.

Tarallucci Abruzzesi con marmellata d'uva

Submitted by Vinaigrette on Dom, 08/02/2009 - 21:49
Tarallucci con la marmellata d'uva

Certo quelli della sorella sono più buoni e quelli di Dirce,origine dell'ispirazione, ancora di più, ma si conta di migliorare il risultato con la ripetizione, a breve distanza, della stimolante ricetta. L'unità di misura è un bicchiere o una tazzina, l'importante è mantenere le proporzioni tra i liquidi

Ingredienti
Per la pasta
Un bicchiere di olio
Mezzo bicchiere di vino bianco (Trebbiano d'Abruzzo)
Farina 00 q.b. (circa 200-300 gr)
Preparazione
Preparate il ripieno scaldando la marmellata con il cacao e le mandorle tritate. Mentre il composto raffredda preparate la sfoglia mescolando l'olio con il vino e la farina. Quando avrete ottenuto un impasto morbido ed elastico (non dovete lavorarlo molto) fate riposare per circa mezz'ora, quindi stendete la sfoglia con il matterello, ricavate dei dischetti con il coppapasta o con un bicchiere, mettete al centro del dischetto un po' di marmellata, ripiegate a metà e chiudete come per dei tortelli. Infornate per 20- 25 minuti a 160°. Non appena fuori dal forno passate i tarallucci nello zucchero semolato, fate raffreddare e servite.

Mignon di pasta fillo con fragole caramellate

Submitted by Vinaigrette on Mar, 01/05/2007 - 21:12
mignon di fragole

Ancora pasta fillo (e poi basta, ma bisognava pur smaltire tutto l'acquistato), in versione, questa volta "delicata dolcezza" . Sul fondo dei cestini mignon è stata "adagiata" una fragola caramellata "fatta sposare" con un cucchiaino di panna montata (senza zucchero). In cima, fragole fresche, spruzzate di limone.
Caramellare le fragole è abbastanza semplice: padellino antiaderente, zucchero di canna, fragole divise a metà, due cucchiai di succo di limone - far bollire per qualche minuto.
Va detto: la pasta frolla è decisamente più adatta!

Cestini di Pasta Phillo con Riso Tonno e Carciofini

Submitted by Vinaigrette on Dom, 15/04/2007 - 20:01
Cestini di pasta phillo con riso ai carciofini

La pasta phillo è una pasta sottilissima di origine greca molto versatile che si presta a preparazioni in forno o fritte, sia dolci sia salate. Ciò che la differenzia notevolmente dalla più comune pasta sfoglia è la totale assenza di burro. La si trova surgelata nei supermercati o, ad un quinto del prezzo, nei negozi cinesi che hanno il reparto alimentari. I "fai da te - a tutti i costi" possono comunque seguire le indicazioni già date a suo tempo (qui e qui)
Pur essendo molto croccante, questo tipo di pasta non è friabile come la sfoglia e ciò consente la realizzazione di sfiziosi contenitori da riempire come meglio e più aggrada.
I cestini della foto, realizzati con la fillo (ottima) comprata al negozio cinese al fantastico prezzo di 1 euro, sono stati riempiti con riso condito solamente con tonno, carciofini sott'olio (affettuoso regalo della suocera) e qualche cappero di pantelleria sminuzzato.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici