Danesi morbidi alle mele renette

Submitted by Vinaigrette on Mer, 28/04/2010 - 23:40
Danesi pasticceria

La ricetta è del sempre mitico Claudio Venturini; il procedimento, sebbene piuttosto lungo, non è eccessivamente impegnativo, almeno per chi ha dimestichezza con impasti e matterelli. La soddisfazione, invece, per i copiosi apprezzamenti dei degustatori, è di misura decisamente elevata. La lunga lievitazione in frigo, comunque non obbligatoria, conferisce al tutto maggiore leggerezza, anche digestiva.

Ingredienti
500 gr farina forte
225 gr acqua
60 gr burro
40 gr zucchero
25 gr lievito di birra
1 uovo intero
7 gr sale fino
gr 300 burro per sfogliatura

per il ripieno
due mele renette
30 gr di burro
40 di zucchero
un cucchiaino di maizena

Preparazione
Impastare rapidamente tutti gli ingredienti (da ultimo sale e zucchero) facendo attenzione a non scaldare la pasta che metterete in frigo per una notte intera. Preparate intanto la farcitura facendo bollire le mele tagliate a cubetti con il burro e metà dello zucchero. A 5 minuti dall'ebollizione aggiungete, mescolando lo zucchero rimasto mescolato alla maizena, girate pian piano per qualche altro minuto, spegnete e fate raffreddare.
Al mattino riprendete l'impasto, sgonfiatelo delicatamente, stendetelo con il matterello dando la forma di un rettangolo, ponete al centro il panetto di burro, e date le pieghe come descritto per Pasta Sfoglia Lievitata .
Terminato l'ultimo giro con relativo riposo, la pasta è pronta per l'utilizzo. Potete ricavare dei quadrati da farcire con le mele renette cotte, come nella foto, oppure con marmellate varie. Potete, ancora, ricavare croissant, ventaglietti, girelle ecc ecc.

Pasticcini della Mamma di Orlando

Submitted by Vinaigrette on Ven, 05/02/2010 - 21:38
Pasticcini Mamma Orlando
Pasticcini Mamma Orlando
Pasticcini Mamma Orlando
Pasticcini Mamma Orlando
Pasticcini Mamma Orlando

Bocconotti, tarallucci, cantuccini, Praline...Come si fa a non immaginare quelli delle foto come "delicatezze" provenienti da rinomata pasticceria. Il gradito omaggio viene,invece, dalla mamma di Orlando per la quale quella dei dolci è gran passione, gradita a se' e, sicuramente, a chi la circonda.
Un regalo aggiunto, di molto apprezzto, è la ricetta dei:
Biscotti alla Banana:

Ingredienti
Ingredienti pasta:
5 uova
250g. di zucchero
150g. di margarina
100g. di burro
2 bustine di lievito angelo
5ml. di estratto di banana
farina quanto basta ad ottenere un impasto morbido

Ingredienti ripieno:
200g. di miele
400 g. di mandorle
5 savoiardi
5ml. di estratto di banana

Ingredienti glassa:
400g. di zucchero a velo
Latte quanto basta
5ml. di estratto di banana

Preparazione
Pasta:
Fare la fontana con la farina, mettere al centro tutti gli altri ingredienti. Impastare fino all’ottenimento di un impasto omogeneo e morbido
Ripieno:
sbollentare le mandorle per spellarle e successivamente farle asciugare al forno senza tostarle. Tritare finemente le mandorle spellate ed asciutte e quindi aggiungere il miele, l’estratto di banana ed i savoiardi sbriciolati ad ottenere un impasto per il ripieno.
Glassa:
In un piatto fondo fare una fontana con lo zucchero a velo, l’estratto di banana ed il latte mescolando fino ad ottenere un impasto molto duro.
ESECUZIONE FINALE
Fare dei bastoncini lunghi 7-8cm., stendere la pasta ed inserire il ripieno; chiudere e dare la forma di una banana. A cottura ultimata spalmare la glassa e fare asciugare.

Nocciolini all'amarena

Submitted by Vinaigrette on Sab, 31/10/2009 - 14:18
Nocciolini all'amarena

Carine e sfiziose le palline di frolla con il cuore di amarena e il gusto di nocciole che Katia che ha pensato di utilizzare anche come originale decorazione di torta. Il tempo di realizzazione è piuttosto breve salvo personale "rottura" delle nocciole.

Ingredienti
250g farina00,
100g zucchero a velo,
100g burro ,
1 uovo intero e 1 rosso,
1/2 cucchiaino di lievito per dolci,
100 g di amarena,
150g di granella di nocciole
(un ulteriore uovo per spennellare)
Preparazione
Amalgamate velocemente farina, burro, zucchero,l'uovo, il tuorlo e la punta di lievito. Fate riposare l'impasto per almeno mezz'ora. Stendete la frolla, tagliatela a quadrati di 4 cm, mettete al centro un'amarena, chiudete a pallina. Rotolate velocemente le palline di frolla nell'uovo battuto e nella granella di nocciole, infornate a 180° per 15 minuti
nocciolini torta 540 02

Prima Comunione

Submitted by Vinaigrette on Sab, 06/06/2009 - 19:23
Torta Prima Comunione

Le compagne di scuola (ovviamente di cucina) hanno risposto con entusiasmo ad un appello di Vinaigrette per una buona causa. Guardate che meraviglia la torta di Dorotea! Peccato che la foto non renda tutta la giustizia che ha meritato (sera, poca luce, flash, fotografa).
Dorotea ha utilizzato due grandi fette di pan di spagna di forma rettangolare, ha preparato una crema pasticcera alla quale ha unito fragole, con questo composto ha farcito la torta che poi ha ricoperto con una glassa leggerissima e decorato con fiori freschi rigorosamente lavati ed asciugati. Grazie dunque alla "pasticciera", a Loretta, Gabriella, Graziella, Elda, Rosaria (che ha coinvolto anche il gentilissimo consorte) e un enorme grazie a Yuri, impareggiabile allievo dell'Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria (CH) che, nonostante l'inizio degli esami il giorno successivo, si è prodigato senza risparmiarsi per la migliore riuscita della sarata.

Tarallucci Abruzzesi con marmellata d'uva

Submitted by Vinaigrette on Dom, 08/02/2009 - 22:49
Tarallucci con la marmellata d'uva

Certo quelli della sorella sono più buoni e quelli di Dirce,origine dell'ispirazione, ancora di più, ma si conta di migliorare il risultato con la ripetizione, a breve distanza, della stimolante ricetta. L'unità di misura è un bicchiere o una tazzina, l'importante è mantenere le proporzioni tra i liquidi

Ingredienti
Per la pasta
Un bicchiere di olio
Mezzo bicchiere di vino bianco (Trebbiano d'Abruzzo)
Farina 00 q.b. (circa 200-300 gr)
Preparazione
Preparate il ripieno scaldando la marmellata con il cacao e le mandorle tritate. Mentre il composto raffredda preparate la sfoglia mescolando l'olio con il vino e la farina. Quando avrete ottenuto un impasto morbido ed elastico (non dovete lavorarlo molto) fate riposare per circa mezz'ora, quindi stendete la sfoglia con il matterello, ricavate dei dischetti con il coppapasta o con un bicchiere, mettete al centro del dischetto un po' di marmellata, ripiegate a metà e chiudete come per dei tortelli. Infornate per 20- 25 minuti a 160°. Non appena fuori dal forno passate i tarallucci nello zucchero semolato, fate raffreddare e servite.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici