I Confetti di Sulmona

Submitted by Vinaigrette on Dom, 03/12/2006 - 00:58
vestito confetti sulmona

Abruzzo e più precisamente Sulmona, terra di confetti e fantasia. Provate ad immaginare il ballo al castello del del re con indosso il confettoso vestito della foto: altro che favola!
Quale sia invece l'origine del confetto così come lo conosciamo oggi è ancora argomento di ricerche.

'Piccolo dolce, esternamente ricoperto di zucchero cotto, che contiene al suo interno una mandorla, una nocciola o un pistacchio. I confetti possono essere di due generi diversi: morbidi o duri. Quelli duri, per tradizione, contengono una mandorla pelata e tostata; quelli morbidi hanno un ripieno a base di pasta di mandorle, di canditi o di cioccolato aromatizzato. Esistono anche dei piccoli confettini, conteneti semi di anice o di finocchio, che vengono utilizzati per guarnire torte o piccoli dolcetti di tradizione regionale. In italia i confetti vengono offerti tradizionalmente in occasione di battesimi, prime comunioni e matrimoni.'
confetti sulmona

Da sempre sono stati considerati di buon augurio. La prima traccia scritta risale alla fine del '400. Nello Stato pontificio erano usati come omaggio agli attori teatrali (ad esempio la Duse li considerava portafortuna). Nel 1806 Napoleone entrò a Verdun sotto tre archi di trionfo costruiti con confetti bianchi. I Confetti di Sulmona, conosciuti in Italia e nel mondo per la loro squisitezza e per la raffinata produzione, di antica tradizione. Le mandorle utilizzate sono quelle di Avola (le più pregiate). Ne esistono di varie forme, colori e dimensioni. Famosi per la loro bontà sono i Cannellini di Sulmona, confetti lunghi e sottili con all'interno un cuore di cannella. La loro notorietà è legata a Giacomo Leopardi che ne mangiava abitualmente in grandi quantità, tanta era la passione del poeta per questi dolci.
La tradizione vuole che il confetto da matrimonio sia bianco, ad indicare la purezza della sposa. Il rito del lancio dei confetti all'uscita del corteo dalla chiesa veniva chiamato sciarra ossia rissa, baccano, riferito ai ragazzi che correvano poi a raccogliere i dolci crendo confusione. Il numero di confetti nelle bomboniere deve essere dispari, un augurio per la nascita del futuro figlio.
Nel battesimo invece i confetti saranno rosa per le bambine, colore associato al sangue e quindi alla fertilità, azzurri per i maschietti, a simboleggiare il cielo e quindi la futura elevatezza morale. Alle nozze d'oro o d'argento saranno offerti confetti dorati o argentati, nelle feste di laurea la bomboniera è un piccolo cappello goliardico con il colore appropriato alla facoltà seguita (di solito il rosso).

http://www.sulmona.org

Ti piace questo post? Dillo ai Tuoi amici!
Condividi questo Post sul Tuo network preferito!
Share this

Commenti

Submitted by Peperoncino74 (non verificato) on Lun, 04/12/2006 - 09:29.

Ciao Vinaigrette, che meraviglia queste decorazioni fatte con i confetti......e chissà come sono buoni!
Credo che d'ora in poi , grazie a te, avrò finalmente qualche idea per passare quei 2 o 3 gg di week end fuori porta che ogni tanto ci concediamo. Non sappiamo mai dove andare e a volte non ci muoviamo proprio per questo motivo.
Baci e a presto. Valentina

Submitted by Vinaigrette on Mar, 05/12/2006 - 01:01.

Allora vi aspetto anche a Pescara. :-)

Submitted by peperoncino74 (non verificato) on Mar, 05/12/2006 - 20:07.

Certo! Perchè no? Con piacere!
Non ci siamo mai stati! Sarà l'occasione per conoscerci.....
Baci. Valentina

Submitted by Ade (non verificato) on Mer, 06/12/2006 - 15:12.

Le creazioni di Sulmona sono sempre più belle.
I confetti mi danno allegria ed è per questo che li acquisto per le ricorrenze. Ho appena terminato con quelli rossi, presto comincerò con quelli bianchi.

Submitted by Vinaigrette on Mer, 06/12/2006 - 21:12.

Evviva evviva evviva e tantissimi auguri

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici