Linguine con le cozze

Submitted by Vinaigrette on Mer, 24/09/2008 - 21:49
Linguine alle cozze

E' vero, questa ricetta non ha nulla di nuovo o di particolare, almeno per chi ha dimestichezza con pentole e fornelli, ma non è che si può stare sempre a provare, sperimentare, imitare o scimmiottare i grandi cuochi. Spesso, la "normalità" degli ingredienti e la semplicità di esecuzione permettono un apprezzamento più incisivo della materia prima sempre che questa sia di assoluta freschezza.

Ingredienti
- 350/400 gr. di linguine
- 1 sacchetto di cozze
- mezzo bicchiere di vino bianco secco
- 2 pomodori maturi
- 50 gr di olio extravergine di oliva
- Prezzemolo aglio peperoncino
Preparazione
Spazzolate molto bene le cozze, lavatele a lungo sotto l'acqua corrente , fatele aprire velocemente sul fuoco in una larga padella con il vino bianco, l'aglio e il peperoncino. Appena aperte toglietele dai gusci e filtrate il sughetto. In un tegame fate imbiondire uno o due spicchi di aglio, eliminateli e aggiungete i pomodori lavati, privati della buccia e tagliati a cubetti. Dopo circa 8-10 minuti aggiungete le cozze con il loro sughetto e dopo ancora cinque minuti la pasta che, nel frattempo, avrete cotto e scolato al dente. Fate saltare a fiamma vivace , cospargete di prezzemolo e servite.

Orecchiette con vongole veraci e fiori di zucca

Submitted by Vinaigrette on Dom, 26/08/2007 - 01:37
Orecchiette vongole e fiori di zucca
Orecchiette vongole e fiori di zucca

A Roma, nei pressi di Piazza Bologna, per la precisione in via Michele di Lando, 28/36, da Enrico e Bruno, potete gustare le "vere" orecchiette in questione. Quelle presentate sono una "ricostruzione" immaginata attraverso le papille gustative. Graditissimi, come sempre, consigli e suggerimenti migliorativi. Imperitura riconoscenza per la ricetta originale.

Ingredienti
per 4 persone
un sacchetto di vongole veraci
400 gr di orecchette pugliesi fresche
5-6 fiori di zucca
mezzo bicchiere di olio evo
2 dl di panna liquida
2 cucchiai rasi di pecorino romano grattugiato
2 spicchi di aglio
un ciuffetto di prezzemolo
Preparazione
Mettete almeno per qualche ora le vongole a bagno in abbondante acqua salata (possibilmente usate il sale marino integrale), quindi lavatele vigorosamente e ponetele sul fuoco in una capace padella con qualche cucchiao di acqua. Fatele aprire, buttate quelle che rimangono chiuse. Contemporaneamente mettete sul fuoco una pentola con l'acqua e appena a bollore buttate le orecchiette. Intanto in una ulteriore padella (saltapasta) mettete l'olio e gli spicchi di aglio privati del germe e tagliati a pezzettini. Fate imbiondire l'aglio e aggiungete i fiori di zucca ben lavati e privati del pistillo. Versate le vongole e un po' della loro acqua filtrata. Scolate le orecchiette e mettete anche queste nella padella con le vongole e i fiori di zucca, aggiungete la panna e il pecorino romano il prezzemolo tritato finemente e girate bene. Se necessario aggiungete ancora un poco di acqua delle vongole e servite subito.

Penne Tonno & Erba Cipollina

Submitted by Vinaigrette on Lun, 18/06/2007 - 22:41
Penne tonno erba cipollina

Ricetta e foto sono di Alice, giovane e brava fotografa. Il piatto è facilissimo e veloce da prepare, davvero fresco e gustoso. I principianti che hanno orecchio, intendano!

Ingredienti

Ingredienti per 2 persone

180g di Penne o mezze penne rigate
1 tuorlo d'uovo
1 Scatoletta di tonno (al Naturale o all'olio d'oliva, in questo caso scolare l'olio)
Panna da cucina qb
Erba cipollina

Preparazione
Cuocere la pasta secondo la cottura preferita, scolare ed aggiungere come primo ingrediente il tuorlo d'uovo, mescolare, il tonno, mescolare, la panna, mescolare ed infine l'erba cipollina.

linguine agli scampi

Submitted by Vinaigrette on Ven, 01/06/2007 - 23:13
linguine agli scampi

Cucinare il pesce passa per cosa difficile o, quantomeno, impegnativa. In realtà se si tiene conto che tutte le pescherie sono disposte a pulire quanto da voi acquistato e che il maggior apprezzamento è reso possibile dalla semplicità della preparazione allora i principianti si renderanno conto che l'accesso al tema non è affatto loro negato.
Nel caso degli scampi, poi, non è necessario neanche l'aiuto del pescivendolo, perchè basta togliere ai meschini le antenne e quelle che sembrano zampine e lavarli velocemente sotto l'acqua corrente (qualcuno toglie anche gli occhi ma la cosa appare eccessivamente cruenta) .

Ingredienti
per 4 persone
500-600 gr di scampi
350-450 gr di linguine
2 pomodori tondi ben maturi
2 spicchi di aglio
un bicchiere di olio e.v.o. (extravergine di oliva)
mezzo bicchiere di vino bianco secco
prezzemolo, peperoncino, sale q.b.
Preparazione
Mettete sul fuoco una pentola con l'acqua per la pasta e portate a bollore. Nel frattempo spellate i pomodori, scolateli della loro acqua e tagliateli a cubetti. Pulite e lavate gli scampi. In una padella (capace di contenere scampi e pasta) versate l'olio, mettete gli spicchi di aglio schiacciati, il peperoncino se e nella quantità che vi piace e fate scaldare a fiamma bassa (non rosolare). quando l'olio è ben caldo (l'aglio e il peperoncino sfrigolano) buttate gli scampi, alzate la fiamma e rigirateli tre o quattro volte. Versate il vino bianco, fate evaporare. Buttate nell'acqua che nel frattempo bolle un pugnetto di sale e le linguine. Aggiungete agli scampi nella padella i cubetti pomodori e rigirate. Quando la pasta è al dente scolatela e versate anche questa nella padella insieme ad un cucchiaino di prezzemolo tritato. Fate insaporire qualche minuto girando e servite.

Minestra di Pasta e Cavolfiori

Submitted by Vinaigrette on Mer, 14/02/2007 - 00:14
Pasta e cavolfiori

Spostando il pensiero dai frutti manipolati (naturali al 100%!!!!) alle ricette della nonna, possiamo prepararci una buona e salutare minestra, concentrato di vitamine provenienti dal cavolfiore. Se la cosa, poi, è estremamente semplice, tanto di guadagnato (in tutti i sensi)

Ingredienti
per 4 persone
un piccolo cavolfiore
4 cucchiai di olio
un bicchiere di passata di pomodoro
uno spicchio di aglio
un pezzetto di peperoncino
280 gr di spaghetti
Preparazione
lavate bene il cavolfiore, dividete le cimette e lessatele in acqua bollente per una decina di minuti. Nel frattempo, in una casseruola scaldate l'olio, mettete l'aglio e il peperoncino e rosolate appena appena. Aggiungete il pomodoro, dopo un po'le cimette di cavolfiore sminuzzate, e fate cuocere a fuoco molto basso.Dopo 15, 20 minuti, nella stessa acqua di cottura del cavolfiore buttate gli spaghetti spezzettati. A metà cottura scolateli e versateli nella casseruola con il sughetto. Quando la pasta è ancora al dente, spegnete il gas e fate riposare la minestra, coperta, per qualche minuto.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici