Piatti Unici

Cous Cous estivo

Submitted by Vinaigrette on Lun, 10/09/2007 - 23:24

cous cous estivo-1cous cous estivo-2
cous cous estivo-3cous cous estivo-4
cous cous estivo-5cous cous estivo-6
Il cous cous è un alimento tipico del Nordafrica, costituito da granelli di semola cotti a vapore Il nome nordafricano di questo piatto è seksu in berbero e kuskusu in arabo magrebino.
Per cucinare il cuoscous, occorrerebbe la couscoussiera, composta di una pentola o kedra (in Marocco) o makfoul (in Tunisia), nella quale si prepara il brodo (con della carne, del pesce o anche solo verdure) e una parte superiore forata sul fondo, il kaskas, in cui il couscous cuocerà a vapore. Per impedire la fuoriuscita del vapore, il metodo tradizionale prevede che venga utilizzata una striscia di stoffa immersa in farina e acqua (kfila), ben avvolta intorno al punto di congiunzione delle due parti della couscoussiera.
In questa circostanza il cous cous è stato preparato seguendo le indicazioni scritte sulla confezione del prodotto, mentre per condimento si sono scelti gli ortaggi di stagione prima che questa volga al termine.

Ingredienti
per 4 persone:
300 gr di cuscus precotto, una cipolla media, 2 carote, 2 zucchine, una melanzana, 1 peperone, 1 pezzetto o più di peperoncino piccante, mezzo bicchiere di brodo vegetale, un pizzico di cannella in polvere, 20 gr di burro, 5 cucchiai d'olio extravergine di oliva, sale q.b.
Preparazione
Preparate il cous cous seguendo le indicazioni scritte sulla confezione.
Mondate lavate e tagliate a pezzetti tutti gli ingredienti e fateli rosolare in una capace padella con l'olio, il burro, il peperoncino e la cannella. Aggiungete il brodo vegetale e fate insaporire.
Con uno stampo da savarin o con stampini individuali create le ciambelle all'interno del cui foro verserete le verdure ben cotte.

Baccalà di Carlo

Submitted by Vinaigrette on Lun, 19/03/2007 - 00:17
Baccalà
Baccalà

Chi è Carlo???!!! Ma l'amatissimo marito di Francesca, la mitica FrancescaV, che pian piano, meritatamente, ha conquistato tutto il "paese" dei foodblogger. La ricetta, questa QUI , era stata adocchiata da un po' e poichè dallo schermo emanava un gradevolissimo profumino, eccoci qui a ripeterla con l'aggiunta di qualche pezzetto di patata, tanto per riempire gli spazi lasciati dalla cipolla "in dotazione" troppo piccola. Va proprio detto che l'aggiunta finale dei semi di finocchio ha donato al piatto un gusto davvero eccellente. Anche i capperi di Pantelleria, regalo della carissima Rita, hanno fatto la loro parte. Grazie ancora a Rita, e naturalmente tantissimi ringraziamenti
a Carlo.

Zucchine Curry Madras

Submitted by Vinaigrette on Lun, 05/03/2007 - 01:30
cous cous al curry madras
zucchine-curry-madras

<
Una ricetta Indian Style di Fiordizucca, che trovate QUI Vista, copiata ma soprattutto gustata con molto apprezzamento con e senza lo yogourt. Grazie!

Sempre da Fiore :

Il curry madras é una polvere gialla profumatissima che contiene principalmente: coriandolo, curcuma, mostarda, cumino, peperoncino, pepe, trigonella, aglio, finocchio, semi di papavero, foglie di curry e sale. Si puó facilmente fare in casa oppure la potete comprare dal vostro spacciatore di fiducia.

Polpette di pollo e ricotta con broccoli pinoli e uvetta

Submitted by Vinaigrette on Ven, 02/02/2007 - 23:03
polpette di pollo con broccoli pinoli e uvetta

Le polpette avrebbero dovuto essere come queste qui sotto

polpette pollo e ricotta

Quando, però, si ha la pretesa di voler ricordare tutto a memoria, può accadere di dimenticare un ingrediente fondamentale, vale a dire, in questo caso, quel poco di pane grattugiato che occorre per dare al composto di pollo macinato, ricotta, uovo e parmigiano, la consistenza sufficiente a realizzare le formine tondeggianti. Ah la presunzione!
Se può interessarvi la ricetta è questa, già postata a suo tempo: Polpette di Pollo e Ricotta con scarola solo che la scarola è stata sostituita dai broccoli ripassati in padella con l'aggiunta di uvetta (precedentemente ammollata in un bicchiere con acqua e un po' di vino bianco) e pinoli.

Variazione di Rollè di Tacchino con tartufo e frittatina aromatica

Submitted by Vinaigrette on Dom, 05/11/2006 - 12:13
Variazioni di rollè di tacchino

Una versione autunnale del già proposto Rollè di tacchino con olive taggiasche,
questa volta impasticciato con tartufo e frittatina aromatica. Da evidenziare la versatilità di questo piatto che non solo si presta a soddisfare tavole di ogni stagione, ma può essere servito come antipasto, come pietanza e, con commensali i non eccessivo appetito, anche come piatto unico, contornato, magari, da purè di patate o insalata di fagioloni di Spagna.

Ingredienti
250 gr polpa di tacchino,
2 albumi
30 gr di tartufo nero
1 uovo + due tuorli
un cucchiaio di parmigiano
un cucchiaio di farina
qualche fogliolina fresca di santoreggia o timo o maggiorana
brodo vegetale
olio,sale e pepe.
Preparazione
Preparate una frittatina sbattendo le uova con il parmigiano, la farina, le foglioline di timo e maggiorana e un pizzico di sale.
Frullate il tacchino con un po' di tartufo grattugiato, gli albumi, il sale e il pepe.
Stendete l'impasto con il matterello tra 2 fogli di pellicola trasparente formando un rettangolo. Coprite il rettangolo con la frittatina e su questa spargete il rimanente tartufo grattugiato, sale e pepe (se gradito).
Chiudete il tutto formando un salsicciotto e buttate nel brodo bollente per 10 minuti.
Aspettate che sia tiepido, affettatelo e impiattatelo condendo con un filo di olio. Decorate con le erbe aromatiche.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici