Tutto Sui Dolci E Dessert

Torta di compleanno

Submitted by Vinaigrette on Dom, 22/06/2008 - 16:58
Argomenti:
Torte di compleanno

Scaglie di cioccolata, granella di zucchero, buccia di arancia, liquirizia, ecc , questo "il materiale" utilizzato da Carla per decorare questa splendida torta di compleanno, solo una delle tante altre realizzate dalla abilissima amica, che verranno pubblicate, molto volentieri, non appena in possesso delle relative foto. L'immagine si autocommenta, cos'altro aggiungere se non Brava, Bravissima, anzi ...di più

Claudio Venturini: Maestro Pasticciere

Submitted by Vinaigrette on Mer, 23/04/2008 - 23:39
Argomenti:
Claudio Venturini Corso Pasticceria

Di Claudio Venturini, oggi insegnante anche presso la scuola "Cuciniamoci" di Palma D'Onofrio, si era già detto qualche tempo fa (vedi post), cosa aggiungere, al momento, se non ulteriori apprezzamenti per le più che evidenti competenze tecniche e le dimostrate abilità didattiche.

mini cheese cake

Submitted by Vinaigrette on Dom, 30/03/2008 - 21:42
cheese cake mignon

A volte capita che il dolce preparato con tanta cura, una volta in forno, si bruciacchi un po' ai bordi. Poco male se destinato a colazione/merenda/fine pasto casalinghi, si gusta ugualmente anche se la sola parte centrale. Se, invece, costituisce dessert da offrire a fine cena ad amici che decantano le vostre abilità e che stanno per arrivare a momenti, allora il suggerimento che si propone è da seguire in tutta fretta: ritagliare tanti piccoli mignon con stampini cilindrici e voilà, la brutta figura è scongiurata.
Il dolce in questione era questa cheese cake

Torta al Cioccolato con nocciole tostate

Submitted by Vinaigrette on Dom, 16/03/2008 - 21:42
Spuma di cioccolato in crosta di nocciole

Ancora una ricetta della scuola di cucina frequentata nella sede pescarese di Loretta Camplone. Fantastico! Il consiglio è di lasciarsi indurre in tentazione senza tentennamenti o inopinati sensi di colpa da riservare, questi ultimi, solamente alle circostanze in cui ci si ritrova ad ingollare cibo senza raziocinio.

Ingredienti
per 8 persone
150 gr di zucchero di canna
180 gr di nocciole tostate
70 gr di burro morbido
250 gr di cioccolato fondente
4 tuorli d'uovo
1 tazzina di caffè ristretto freddo
1/2 bicchierino di rum
250 gr di panna fresca
2 cucchiai di cacao amaro
Preparazione
polverizzare lo zucchero di canna nel mixer, unire le nocciole tostate e tritarle, quindi aggiungere il burro morbido e frullare ancora fino ad ottenere un composto granuloso ma compatto.
Rivestire il fondo di uno stampo a cerniera con un disco di carta da forno e ricoprirlo con l'impasto di nocciole stendendolo in un unico strato. Porre in frigo finchè la base di nocciole non si sarà indurita.
Fondere a bagnomaria il cioccolato spezzettato e, fuori dal fuoco, aggiungere i tuorli uno alla volta, il caffè e il rum, mescolare bene e lasciar raffreddare; montare la panna e amalgamarla al composto di cioccolato.
Rovesciare la spuma ottenuta nello stampo sulla base di nocciole livellandola bene. Porre in frigo per almeno due ore.
Al momento di servire spolverizzare con il cacao la superficie, sformare e guarnire con nocciole intere caramellate e griglie di cioccolato fondente.

altre foto

Monte Bianco

Submitted by Vinaigrette on Gio, 01/11/2007 - 18:51
castagne
Monte Bianco

Evviva , con qualche difficoltà ma la neve è riuscita a scendere su quello che viene chiamato Monte Bianco, perchè se dovesse rappresentare e rendere onore all'appennino abruzzese da dove la ricetta é pervenuta dovrebbe chiamarsi "Gran Sasso" nome non certo solleticante per il palato e, comunque, assolutamente non addicente, considerata la sofficità del golosissimo dolce. La difficoltà, riferita unicamento allo sbucciamento delle castagne, è problema di facile risoluzione se si riesce a coinvolgere nell'operazione (diciamo pure ricattare)coloro che ardono dal desiderio di gustare, successivamente, le cime come i pendii (e che sono molti).
Le foto dell'intero procedimento le trovate QUI

Ingredienti
1 kg di castagne
2 foglie di alloro
1 pizzico di sale grosso
100 grammi di zucchero semolato
1 litro di latte
un baccello di vaniglia
400 gr di panna da montare
zucchero a velo
50 gr di cioccolato amaro o due cucchiai da minestra di cacao.
Preparazione
Metti le castagne nella pentola a pressione aggiungendo mezzo litro d'acqua, un pizzico di sale grosso e due foglie di alloro. Spegni la pentola 5 minuti dopo il primo soffio. Scoperchia e priva le castagne di entrambe le bucce. Intanto porta a bollore il latte con il baccello di vaniglia. Togli la stecca e aggiungi le castagne spellate e lo zucchero semolato. Fai cuocere fino a che il latte non si sia consumato. A questo punto aggiungi la cioccolata frantumata in piccole scaglie (o i due cucchiai di cacao) rigirando il composto continuamente (Vinaigrette suggerisce di aggiungere poca cioccolata perchè altrimenti il sapore di questa copre eccessivamente quello delle castagne facendo venir meno la particolarità del dolce -una mousse al cioccolato richiede molto meno tempo). Quando è bello asciutto spegni il fuoco e mettilo a raffreddare. Intanto monta la panna con lo zucchero a velo. A questo punto predisponi tutto per la confezione del dolce: riempi una sacca da pasticcere (o una siringa) con la panna, prendi un bel piatto circolare ed un passaverdura (o schiacciapatate). Metti l'impasto di castagne, poco alla volta, nel passaverdura e forma dei vermicelli che si devono depositare al centro del piatto. Frammezza con qualche giro di panna montata, quindi, a strati, altri vermicelli, fino a costruire una piccola montagna. Al termine decora con la panna montata rimasta, conferendo l'effetto neve. A piacere contorna la base con qualche castagna cotta fatta rotolare nel cacao in polvere.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici