Maltagliati al rosmarino con carciofi e moscardini

Submitted by Vinaigrette on Lun, 21/05/2012 - 20:40
maltagliati_carciofi_e_moscardini_0.jpg

Quando non solo i morsi ma neanche i mordicchiamenti della fame si fanno sentire, la passione culinaria retrocede di molte postazioni rispetto agli interessi del quotidiano. A non venire ancora meno, al momento, è il piacere, però, della condivisione di quanto operato,anche se un quakche tempo addietro.

Ingredienti

Per la pasta (4 persone)

2 uova
50 gr di farina di farro
250 farina 0
mezzo guscio d'uovo di acqua
1/2 cucchiaio di aghi di rosmarino

per il condimento:

250 gr di moscardini puliti
2 carciofi
mezzo scalogno
5-6 pomodorini
un cucchiaio di pinoli
qualche foglia di basilico
olio extravergine di oliva e sale q.b.

Preparazione
Tritate finemente gli aghi di rosmarino e impastateli insieme alla farina l'acqua e le uova. Formate una palla e mettete a riposare per 20-30 minuti. (potete usare il bimby o un qualsiasi robot da cucina- a mano è meglio ma non indispensabile)
Nel frattempo mettete un filo d'olio (o più se preferite) in una capace padella (capace di accogliere anche la pasta), rosolatevi, a fuoco basso, i caciofi puliti, tagliai a spicchietti sottili insieme allo scalogno. Aggiungete i pinoli e fate tostare, quindi i pomodorini tagliati a metà.
Nel mentre i carciofi cuociono tirate la sfoglia e ritagliate dei rombi (come viene viene).
Bittate i maltagliati in abbondante acqua bollente salata e, nello stesso tempo aggiungete i moscardini nella padella con i carciofi, i pinoli e i pomodorini.
Scolate i maltagliati e versate pure questi nella padella aggiungendo il basilico. Fate saltare pochi secondi e servite. Buonissimi!

Baccalà di Nonno Dino

Submitted by Vinaigrette on Ven, 05/03/2010 - 21:19
Baccalà di Nonno Dino

Foto e ricetta inviate da Katia 2 (la prima è l'amica dei Nocciolini all'Amarena). Katia è una simpatica ragazza, entusiasta della vita, che adora suo Nonno e le sue specialità culinarie, tanto da imitarne , con successo, le gesta, come nel caso del Baccalà doverosamente intitolato a suo nome. Grazie Nonno Dino, a nome della blogosfera che di sicuro si aspetta ulteriori proposte.

Ingredienti
x 4 persone:
500 g di baccalà
200 g di peperoni verdi o gialli
200 g di pane non molto raffermo (4 fette senza crosta)
20 olive nere al forno
1 manciata di pan grattato
Preparazione
Mettete a bagno il baccalà x 2 giorni, ricordandovi di cambiare
l'acqua ogni 6/8 ore. Sfilacciate in piccoli pezzi il baccalà con le mani, eliminando le spine e i filamenti, aggiungete la mollica di pane sbriciolata (più il pane e' fresco, meglio si sbriciola), poi i peperoni tagliati sottili che precedentemente avrete fritto (con il loro olio di cottura), infine le olive nere. Amalgamate bene il composto e versatelo in una teglia con carta forno. Spolverate con il pan grattato. Infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25 min a funzione ventilato. Servite tiepido.

Salmone di Teresa

Submitted by Vinaigrette on Dom, 16/12/2007 - 19:58
salmone

Il suggerimento questa volta viene dall'amica (carissima) Teresa che, data la facilità di esecuzione, lo dedica a tutti i principianti come pure agli esperti di "buona forchetta" con poca voglia, però, di stare molto tempo appresso ai fornelli.

Ingredienti
una fetta di salmone a persona
una due patate a persona (a seconda della grandezza)
olio sale rosmarino q.b.
Preparazione
Sistemate le fette di salmone (freschissimo)in una teglia unta con appena un filino di olio e.v.o. ; circondate le fette di spicchi di patate; cospargete con poco rosmarino triturato e un pizzico di sale (chi vuole può aggiungere un poco di pepe); aggiungete un altro filino di olio e coprite la teglia con carta stagnola.
Mettete nel forno già caldo, e cuocete a 180° 15 minuti. Togliete quindi la carta stagnola e fate rosolare per altri 5/10 minuti.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici