Guazzetto di Rana Pescatrice con carciofi in Carta Fata

Submitted by Vinaigrette on Mer, 19/01/2011 - 22:02
Cartoccio di Rana Pescatrice
Rana Pescatrice
...la base del mio pensiero è quella di andare alla ricerca di tutto ciò che la mente può creare affinchè il cuoco sia messo nella condizione di rispettare l'alimento che viene fornito perfetto dalla natura o dalle mani sapienti dell'uomo, in modo che quando viene manipolato non perda quei valori nutrizionali e quei sapori che servono a deliziare e nutrire l'umanità...
Fabio Tacchella è prima di tutto cuoco, ma anche scultore, inventore e scrittore. Tutte queste passioni si alimentano a vicenda e trovano la sintesi più alta in cucina, dove il suo estro inesauribile trova la migliore espressione. L’inventiva e la grande maestria si esprimono in modo sempre più straordinario ed efficace anche nell’ideazione di strumenti da cucina e sistemi di cottura innovativi, tutti coperti dai suoi brevetti. Da un’esigenza nata 10 anni fa, quando venne proibito l’utilizzo della normale pellicola nella cottura degli alimenti, Fabio Tacchella ha studiato una carta, denominata poi FATA® come firma di Fabio Tacchella, in grado di resistere alle alte temperature (da 130° a 220°). Carta FATA® crea un nuovo modo di cucinare, consentendo di mantenere il sapore originario degli alimenti e la maggior parte dei valori nutrizionali contenuti in essi.Cottura più sana, leggera e veloce con meno condimenti, il cibo cuoce nel proprio liquido,
senza dispersione di sali minerali e vitamine. Questo contatto continuo liquido/pietanza accelera il processo di cottura.
Piatti più saporiti. Tutti i sapori e i profumi restano intatti e si sprigionano per magia al momento dell'apertura del cartoccio.
I cartocci si possono preparare, congelare e mettere a cuocere all'occorrenza.

Molto scenografici i cartoccini monoporzione. Per il cartoccio della foto sono stati utilizzati pesce, crostacei e molluschi freschissimi (quasi vivi) (poverini!):

Ingredienti
per 4 persone
Una Rana Pescatrice da circa 1 KG
4 scampi, 4 mazzancolle
vongole
3 carciofi lessati
2 patate lessate
pomodori pachini
uno spicchio di aglio
un po' di prezzemolo
sale q.b.
(volendo:pepe)
Preparazione
Lavare e pulire il pesce, mettere un foglio di carta fata in una teglia (che andrà in forno), sistemare alla base le patate affettate e i carciofi tagliati a spicchi, al centro la Rana Pescatrice con lo spicchio di aglio in bocca e intorno scampi, mazzancolle e pomodori pachini tagliati in 3 o 4 parti. cospargere di sale e prezzemolo, chiudere il cartoccio e infornare a 200° per 30-40 minuti. Aprire il cartoccio in tavola e servire-
Ti piace questo post? Dillo ai Tuoi amici!
Condividi questo Post sul Tuo network preferito!
Share this

Commenti

Submitted by Ospite (non verificato) on Gio, 20/01/2011 - 22:00.

Oddio, veramente mi fa un po' senso...:)

Submitted by Vinaigrette on Gio, 20/01/2011 - 22:43.

Cosa, il pesce vivo o la carta??

Submitted by Ospite (non verificato) on Mar, 07/06/2011 - 21:13.

Ma il pesce, naturalmente: se poi so che è pure vivo, mi fa ancora più senso trattarlo in questa maniera...
Penso proprio che non riuscirei a preparare un piatto del genere!

Submitted by Vinaigrette on Lun, 20/06/2011 - 19:10.

ma daaiii!per quasi vivo intendevo più fresco possibile, figurati che ho postato articoli in favore delle povere aragoste che crudelmente venivano buttate in acqua bollente veramente ancora vive. Naturalmente se ti dispiaci per tutti gli esseri viventi allora non puoi che essere vegana (gran rispetto comunque)

Submitted by Ospite (non verificato) on Mar, 21/06/2011 - 16:29.

Meno male che c'ho Ugo che mi ha subito spiegato cosa significa.
All'inizio avevo inteso tipo....del pianeta Vega, cioè non di questo mondo o simili: pensa un po'!
A me personalmente sto' guazzetto in cellophan sembra viscido, ma parimenti gran rispetto per chi lo fa e se lo sa godere.
Saluti.
Virginia

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici