Buon Natale

Submitted by Vinaigrette on Mar, 23/12/2008 - 23:45
Argomenti:
Natività
Dall'immagine tesa vigilo l'istante
con imminenza di attesa –
e non aspetto nessuno:
nell'ombra accesa
spio il campanello
che impercettibile spande
un polline di suono –
e non aspetto nessuno:
fra quattro mura
stupefatte di spazio
più che un deserto
non aspetto nessuno:
ma deve venire;
verrà, se resisto,
a sbocciare non visto,
verrà d'improvviso,
quando meno l'avverto:
verrà quasi perdono
di quanto fa morire,
verrà a farmi certo
del suo e mio tesoro,
verrà come ristoro
delle mie e sue pene,
verrà, forse già viene
il suo bisbiglio.

(Clemente Rebora, 1885-1957, Canti anonimi, 1920)
Ti piace questo post? Dillo ai Tuoi amici!
Condividi questo Post sul Tuo network preferito!
Share this

Commenti

Submitted by Lucia (non verificato) on Ven, 26/12/2008 - 21:28.

Bellissima poesia, grazie per averla condivisa.
Tantissimi auguri anche a voi,

Submitted by Vinaigrette on Dom, 04/01/2009 - 19:17.

Giro il grazie a Maria Rosa Di Lallo

Submitted by Luigi (non verificato) on Gio, 08/01/2009 - 15:55.

Una poesia universale, l'averla inserita a rappresentare il Natale denota grande sensibilità.

Submitted by Vinaigrette on Ven, 09/01/2009 - 07:34.

L'averlo rilevato ne denota altrettanta. :)

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici