Asparagi selvatici con carbonara di paccheri

Submitted by Vinaigrette on Mer, 03/05/2006 - 14:14
DSCN3990
DSCN4039 copia

Ma che bello quando cari amici non solo ti regalano un bel mazzetto di asparagi selvatici personalmente raccolti, ma suggeriscono anche un ottimo modo per cucinarli. Che la ricetta sia stata correttamente interpretata, al momento non è dato sapere, i risultai sono stati,in ogni caso, eccellenti. Che buooooniiii!

Ingredienti
per 4 persone
350 gr di paccheri (formato di pasta tipico della Campania)
un mazzetto di asparagi selvatici
mezzo scalogno
1/3 di bicchiere di vino bianco
qualche fungo porcino secco
un cucchiaino di prezzemolo tritato
un uovo intero + un tuorlo
3 cucchiai di grana
due cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.
Preparazione
Pulite e lavate gli asparagi. Togliete la parte più dura (vanno bene dal punto in cui si spezzano in su) e taglizzateli.
In una padella fate soffriggere leggermente lo scalogno con i pezzeti di asparagi. Sfumate con il vino, aggiungete i pezzetti di porcino ammollati, coprite e brasate dolcemente.
nel frattempo cuocete i paccheri, scolateli al dente nella padella con gli asparagi, girate bene. Spegnete il fuoco, versate le uova sbattute con il grana e il prezzemolo.Girate ancora e servite.

Le immagini complete della preparazione della ricetta sono disponibili su Flickr: Paccheri

Ti piace questo post? Dillo ai Tuoi amici!
Condividi questo Post sul Tuo network preferito!
Share this
Tag:

Commenti

Submitted by Acilia (non verificato) on Gio, 04/05/2006 - 09:11.

Gli amici che regalano mazzetti di asparagi selvatici sono addirittura meglio degli amici che regalano fiori ;-)
Mi sembra una versione decisamente più salutistica della nota carbonara (con pancetta soffritta): è un'ottima idea. Il fungo porcino secco poi, è come la ciliegina sulla torta.
Se i paccheri non fossero reperibili, con quale altra pasta credi andrebbe bene cara?

Submitted by marcellina (non verificato) on Gio, 04/05/2006 - 10:57.

Scusami Vinaigrette, forse faccio domande inopportune, ma volevo sapere cosa si può fare con l'altra metà degli aparagi. grazie

Submitted by Vinaigrette on Gio, 04/05/2006 - 21:17.

A meno di non essere interessati, per qualche motivo, al mio Risotto ai petali di rose. Quanto all'alternativa ai paccheri, io andrei sulle pappardelle non all'uovo oppure sulle mezze maniche lisce, perchè, secondo me, la pasta rigata non consente di apprezzare pienamente il particolare, ma nello stesso tempo delicato, gusto dell'asparago. Baci Baci.

Submitted by Vinaigrette on Gio, 04/05/2006 - 21:23.

L'altra metà degli asparagi è dura e non buona da mangiare. Puoi prepararci, però, un brodo vegetale da utilizzare per un risotto. OK?

Submitted by marcellina (non verificato) on Ven, 05/05/2006 - 10:19.

ok, grazie tante cara, hai una soluzione a tutto....

Submitted by Francesca (non verificato) on Ven, 05/05/2006 - 11:22.

Mi hanno detto che gli aspragi selvatici hanno veramente un altro sapore ripsetto a quelli del negozio.
Che buoniiii questi paccheri!!
Brava brava:)

Submitted by Ospite (non verificato) on Mer, 04/06/2008 - 20:28.

dai primi di marzo a tutto aprile vado alla ricerca di asparagi selvatici e ne regalo tanti. Li mangio in tutti i modi, qualcuno anche crudo, ma principalmente a frittata aggiungendo anche una cipolla; a zuppa con carciofini, patate, uova e una coda di cipolla; nel sugo con pomodorini (meglio quelli conservati per l'inverno) a condire gli spaghetti; però il modo di cucinarli che più mi appassiona è quello più semplice: con le mezze maniche in brodo; se interessa io metto a soffriggere gli asparagi e nel frattempo faccio cuocere la pasta, quando gli asparagi sono dorati vi aggiungo due mestoli di acqua di cottura e faccio bollire per 2 min. scolo la pasta lasciandovi una buona quantità di acqua e inserisco gli asparagi, lascio insaporire per 2 min. e il piatto è pronto, a me piace tantissimo. E' una ricetta antica del basso cilento.

Submitted by Vinaigrette on Ven, 06/06/2008 - 18:15.

Grazie, chiunque tu sia! Le mezze maniche in brodo mi solleticano molto il palato, le proverò con gli asparagi del fruttivendolo, ma penso saranno buone ugualmente. Se hai un blog ti linko volentieri ciaooo!

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici