Tutto Sulle Notizie

S.Pellegrino Cooking Cup

Submitted by Vinaigrette on Ven, 19/05/2006 - 21:52
Argomenti:
Venezia

Siete golosi e velisti? non potete mancare il 1° luglio a Venezia, dove si disputerà la regata più ghiotta dell'anno

In uno dei campi di regata più suggestivi al mondo, nella città che con il mare ha il più intimo dei legami, parte la sesta edizione della S.Pellegrino Cooking Cup, regata aperta agli yacht IMS di lunghezza compresa tra 6 e 20 metri e organizzata in collaborazione con la Compagnia delle Vela. Una settantina di equipaggi, composti da chef, velisti e VIP provenienti da tutto il mondo, si daranno battaglia su un campo di regata di circa 12 miglia, percorso compreso tra il Lido di Venezia e l'isola di San Giorgio Maggiore.
Il Trofeo Challenger S.Pellegrino Cooking Cup, l'ambita e insolita padella d'argento, viene assegnata all'equipaggio che nel minor tempo di regata cucina il piatto migliore. Verranno valutati gli equipaggi che si distingueranno nella performance velica, ma non solo. Infatti verrà considerata anche l'abilità degli chef che,
Tag:

Cena Wine For Life

Submitted by Vinaigrette on Mer, 19/04/2006 - 07:07
Argomenti:
wine4life

Il Gambero Rosso e la Comunità di Sant'Egidio invitano tutti alla Quarta Cena di WINE FOR LIFE le cui entrate (150 euro a persona) andranno per intero a sostenere DREAM, il programma di lotta all'AIDS in Africa promosso e gestito direttamente dalla Comunità di Sant'Egidio con personale direttivo tutto volontario.

DREAM, iniziato oltre tre anni fa in Mozambico, è attivo oggi anche in Malawi, Tanzania e Guinea Conakry, Kenia e Guinea Bissau.
Con DREAM e WINE FOR LIFE la Comunità di Sant'Egidio realizza oggi il più efficace programma di cure contro l'AIDS in tutta l'Africa sub-sahariana a livello internazionale: il 97 per cento dei bambini nasce senza il virus da madri sieropositive o malate e più di 9 adulti su 10, con la tri-terapia, vivono e riprendono una vita normale.
fotologo

E' una cena, una grande cena di qualità con vini eccezionali, ma in realtà è qualcosa di molto di più di una cena centrata sulla solidarietà. WINE FOR LIFE, infatti, è una iniziativa che lega stabilmente i grandi produttori e il vino di qualità alla lotta all'AIDS e al futuro dell'Africa.
Oltre 100 grandi e piccoli produttori italiani di vino di qualità partecipano con i loro vini più importanti a WINE FOR LIFE e saranno presenti, offrendo i loro vini, alcuni introvabili, come in una cena tra amici.
Il Gambero Rosso si metterà in gioco in prima persona nell’organizzazione operativa con quattro squadre ? la redazione vini, la cucina, il channel, la Città del Gusto ? ai fornelli capeggiate da grandi chef della cucina italiana:
• ANTIPASTO: Alfonso Jaccarino (Don Alfonso 1890 – Massa Lubrense);
• PRIMO: Davide Palluda (All’Enoteca - Canale) con la collaborazione di Massimo Camia (Locanda del Borgo Antico);
• SECONDO: Fabio Baldassarre (L’Altro Mastai - Roma);
• DESSERT: Maurizio Santin (Città del Gusto – Roma);
Molti altri aiuteranno volontariamente, per l'organizzazione e tutto il resto, in molti modi.

Tag:

Gli spaghetti hanno 4000 anni

Submitted by Vinaigrette on Gio, 13/04/2006 - 09:20
Argomenti:

E' vero che la notizia ha qualche mese di vecchiezza, ma cosa possono essere una manciata di giorni trascorsi, rispetto ai 4000 anni degli spaghetti!

Un piatto di spaghetti è emerso dalle profondità della terra, per lo stupore degli archeologi cinesi che stavano scavando in un villaggio del neolitico. Il ritrovamento è avvenuto nella cittadina di Laja, vicino al fiume Giallo, nel nord ovest della Cina.
spaghetti

Analizzando il reperto i ricercatori dell´Accademia delle scienze e dell´Istituto di archeologia cinesi hanno capito che la pietanza davanti ai loro occhi era molto antica. E infatti il carbonio 14 ha confermato la sua età: quattromila anni. Il più antico piatto di spaghetti della storia (almeno fra quelli di cui è stata ritrovata traccia). Una scoperta che ruba all´Italia ogni ipotesi di primato dell´invenzione della pastasciutta.
Che si tratti di spaghetti - ancorché calcificati e mescolati a terra anziché a sugo - non c´è proprio dubbio. Colore giallo paglierino, lunghezza che arriva al mezzo metro, tracce di una pregressa bollitura, volute tipiche della pasta lunga, pronta a ricevere la forchettata. La forma in verità è irregolare, più da tonnarelli che da spaghetti veri e propri. La composizione però non lascia incertezze. Si tratta di acqua e farina impastate insieme. Uniche differenze: non dal grano duro ma dal miglio l´antica farina veniva ricavata.

Tag:

Cuoco sonnambulo cerca cura

Submitted by Vinaigrette on Ven, 31/03/2006 - 10:11
Argomenti:
paperino

Se non abbiamo un 'ricetta' idonea, potremmo dare qualche consiglio al malcapitato, che aiuti almeno volgere in positivo il problema. Per esempio aprire un ristorante notturno con aiuti cuoco a sorvegliare. In ogni caso davvero molti auguri.

Quando il lavoro assorbe a 360°. E' il caso di un cuoco, Rab Wood di Glenrothes, in Scozia, che durante la notte, da sonnambulo, si alza e frigge "alla perfezione" patatine e omelette.

cuoco

Lo chef sta cercando di risolvere urgentemente il suo problema: teme di poter dare fuoco alla sua abitazione. E, mentre è alla ricerca di una cura afferma :"Le mie incursioni notturne ai fornelli mi stanno rendendo la vita un inferno".
Ma non solo la sua: "Mia moglie Eleanor dice che una volta dormiva sonni profondi, ma da quando ci siamo sposati non riesce più a dormire bene. Deve stare attenta ogni istante", racconta il cuoco, poi ironizzando:"Dice che mentre cammino nel sonno almeno potrei accendere l'aspirapolvere e fare le pulizie".
Intervistato dalla Bbc il gourmet ha raccontato che una volta il suo sonnambulismo stava per costargli la vita. "Ero in vacanza in Spagna e stavo al nono piano di un albergo. Durante la notte mi sono alzato ed ho cercato di scavalcare la ringhiera del balcone. Quando avevo già una gamba dall'altra parte, mia moglie mi ha tirato indietro, e mi ha salvato".
Ora invece cucina: si alza e nel sonno si mette ai fornelli, sfornando prelibatezze. Ma il rischio è alto: potrebbe rischiare di farsi male o peggio dare fuoco a casa. Per questo è alla disperata ricerca, per rimanere in tema, di una "ricetta" che gli risolva il suo problema.

TGCom

Tag:

Prima Edizione Di TASTE

Submitted by Vinaigrette on Ven, 17/03/2006 - 23:54
Argomenti:
Taste Stazione Leopolda

Dal 18 al 20 marzo 2006 tutti alla Stazione Leopolda di Firenze. Va in scena la prima edizione di TASTE: un originale percorso gastronautico dedicato alla scoperta della diversità culturale e biologica dei cibi.

Nato da un’idea di Davide Paolini – “gastronauta”, scrittore, giornalista e conduttore radiofonico, autore di diverse pubblicazioni - e promosso e organizzato da Stazione Leopolda srl, TASTE è un appuntamento unico nel suo genere. Presenta le più qualificate realtà della cultura enogastronomica in un contesto che amalgama cibi, vini e idee, tendenze e scuole di pensiero, attrezzature e tecniche
Taste Stazione Leopolda

TASTE è tutto questo ma anche qualcosa di più e di differente. Un osservatorio delle evoluzioni contemporanee del gusto in grado di riconoscere cosa sta mutando nella società globale. Fra gli eventi FOOD SOUND SYSTEM di donpasta.selecter _ domenica 19 marzo, ore 19.00 Una raffinata performance di musica e sapori, la “jam-session” di un dj che ha mixato cucina e musica in una fusion di odori, suoni e sapori tra Salento, Provenza e Maghreb.
A Taste, donpasta selecter presenta il progetto multi-mediale tratto dal suo libro “FOOD SOUND SYSTEM. Riflessioni di un gastrofilosofo musicale”: 30 ricette in cui si combinano la passione per i fornelli, elucubrazioni musicali e riflessioni culturali, tra Coltrane e la parmigiana, i Clash e il polpo in pignata, Bob Marley e il Caffè Quarta.

Tag:

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici