Tutto Sulle Notizie

Positivi Confronti

Submitted by Vinaigrette on Mer, 09/05/2007 - 17:26
Argomenti:

Gioia, gaudio, tripudio ed esultanza vedere una ricetta dell'amica Florence riprodotta e tradotta in Giapponese.

Zucchine Florentia Japan

Vedere per credere:

Una buona ricetta
?????????????????????????????????
??????????????????????????????????????????????????????????????????
?????????????????(?????)…????????????2?????????????
???????????????
?????????????????????????
<??5??
2007-05-09 ??????????
????????????
?[?????]????????????(Zucchine gustose di florentia)

Mea Culpa Gourmet???????????????

???florentia??florentina(???????)????…??????????????

????????????????????????????????????????????????200??30????????????????????????????????????????????????

???????????????????????????????????????????????????

?????????

* ??
o ????? ?????
o ?????
* ???
1. ????????4??6?????
2. ?????????????(?????????)?
3. ??????????????????????????????????????200??????????20????

Grazie Maimai torna presto :)

Tag:

Pasta Fillo dove come

Submitted by Vinaigrette on Mer, 25/04/2007 - 23:47
Argomenti:

cestini pasta fillocestini pasta fillo-1cestini pasta fillo-2cestini pasta fillo-3cestini-pasta-fillo-5biscestini pasta fillo-4bis
Le promesse sono promesse ed ecco qua, per Patrizia, Francesca e tutti coloro che hanno manifestato loquace o silenzioso interesse per l'argomento. Scartata, per precedente delusione, la surgelata CONAD (immaginate sottilissime sfogliette che, arrotolate tutte insieme, si concedono all'uso, e con ritrosia, solamente a completo scongelamento e notevole sbriciolamento dell'intera confezione) quella adoperata, come già detto, è la fillo (o qualcosa di assolutamente simile e soprattutto di idoneo allo scopo) acquistata in un magazzino cinese i cui gestori hanno addirittura proposto alternative: "secca o surgelata?". Si confessa il frastornato smarrimento a conclusione della lunga e defatigante ricerca. Nel dubbio è apparso utile appropriarsi di entrambe le possibilità, per rinviare al momento dell'impiego l'attribuzione di distinto personale valore. Al momento della verifica, la secca si è rivelata talmente secca da non lasciare molto margine alla fantasia circa la modalità di concreto utilizzo (bagnarla? bollirla? boh!) l'altra invece e per fortuna:perfetta. Fogliettini quadrati di circa 20 cm di lato, sovrapposti l'un l'altro, ben staccabili e utilizzabili anche a distanza di qualche giorno dallo scongelamento. Per formare i cestini si suggerisce di usare stampini a rovescio come da foto.

Tag:

Pane Pizza & C.

Submitted by Vinaigrette on Mar, 06/03/2007 - 22:27
Argomenti:

scuola cucina - Pane-81scuola cucina - Pane-52scuola cucina - Pane-44scuola cucina - Pane-74scuola cucina - Pane-55scuola cucina - Pane-79
Tutto ciò, e ancora di più giovedì scorso da Loretta , sede pescarese della Scuola di cucina Peccati di Gola di Venezia e ulteriore luogo di incontro di belle persone, in una atmosfera familiare, molto molto gradevole. Il Programma della prima lezione del corso, con l'insegnante Federica Spagnoli, è stato:
• Torta di pane
• Arabi pomodoro e rosmarino
• Pissaladiera (una specialità di Nizza)
• Pizza genovese
• Panini:burro,olio,strutto(camelie,bovoli,carciofi )
• Grissini con pasta all’olio
• Pizze fritte
• Zuppiera

Frutta ibrida in arrivo

Submitted by Vinaigrette on Ven, 09/02/2007 - 22:32
Argomenti:
Pluot
Aprium

Mentre Vinaigrette (con tanti altri amici) rincorre Feste dei Frutti dimenticati e mostre sul medesimo tema, come quella che si terrà a Bologna,in aprile, alla Biblioteca universitaria, i produttori americani, per non lasciare insoddisfatto il povero consumatore "sempre alla ricerca di nuovi sapori e sensazioni" ricerca dopo ricerca, ibridazioni dopo ibridazioni, ottengono il "Pluot", incrocio tra prugna e albicocca (plum e apricot)l' “Aprium”, incrocio tra albicocca e prugna (apricot e plum), il “nectaplum”, nettarina incrociata con al prugna (nectarine e plum), il “Peacotum”, fusione di pesca, albicocca e prugna e tante altre varietà. Per carità, se non fossimo aperti al nuovo avremmo ancora a che fare con clave e caverne, l'interrogativo è: ma denaro e ricerche non potrebbero essere indirizzati verso un altrove ugualmente redditizio, per chi punta al fatturato, senza necessariamente intervenire sul "come natura crea?
Chi volesse saperne, comunque, un po' di più, può leggere Alessandra Farkas (Il corriere della Sera) che scrive:

Sono gli eredi di pesche noci e mandaranci, l’ultimissima generazione di frutta ibrida progettata a tavolino per ottenere sapori e profumi nuovi per il palato capriccioso di un’America stufa delle solite mele, pere e banane. Il trend ha preso letteralmente piede negli States, diventando in breve tempo un business da 100 milioni di dollari. Finiti per
lo più nelle tasche della Zaiger's Genetics di Modesto, California, che ha brevettato la maggior parte di questi ibridi.
Ma nonostante quel nome ingannevole, non si tratta affatto di prodotti geneticamente modificati. «Sono tutti frutti naturali al cento per cento», spiega il fondatore della compagnia Floyd Zaiger, «Il risultato di successivi e pazienti incroci tra specie diverse». Incroci ripetuti anche per dieci o vent'anni, «Fino a quando il frutto non ha la pelle, il colore, la polpa e il sapore desiderato».
Zaiger ha brevettato oltre 200 nuove varietà di frutta che presto conta di offrire anche sul mercato europeo, Italia inclusa. Dietro il lavoro degli scienziati della frutta

Misura Anti Spam

Submitted by Vinaigrette on Mer, 17/01/2007 - 23:12
Argomenti:

Carissimi tutti,
tempo fa, per evitare l'inserimento di "messaggi indesiderati" che persone scioccherelle si divertono a postare, l'eccezionale web master di meaculpa ha introdotto una misura definita, appunto, anti spam e che consiste, in questo caso, nella richiesta del sistema di addizionare due numeretti prima della digitazione e dell'invio del messaggio (desiderato). Per qualche inceppamento del software, ogni tanto, pur se si inserisce la somma giusta, il sistema fa comparire la scritta: "risposta sbagliata" se si clicca nuovamente su invia, il messaggio trova, finalmente accoglimento. Dunque "risposta sbagliata" si riferisce solo a questo e non all'indovinello sull'oggetto misterioso. A questo punto per premiare, intanto, l'impegno di chi ha faticato non solo nel pensare ma anche nel postare una possibile soluzione, Vinaigrette annuncia che l'oggetto... non è... un qualcosa che utilizza l'energia elettrica.

Tag:

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici