Zuppa di Ceci e Castagne

Submitted by Vinaigrette on Mer, 08/12/2010 - 15:16
Ateleta neve<br />
Zuppa di Ceci e Castagne

Ancora Inverno, ancora freddo, ancora Zuppe, anche questa "di un Buooonoooo!!!" L'autrice è Marina, amica aquilana di grande cuore la cui frequentazione aggiunge note positive al quotidiano. Ed ecco la sua ricetta:

Ingredienti

300 gr di ceci
300 gr di castagne
rosmarino
1 spicchio d'aglio
sale q.b. pepe (facoltativo)
olio e.v.o.

Preparazione

In una terrina mettete i ceci in ammollo per almeno 12 ore.
Incidete le castagne orizzontalmente e passatele in forno per pochi minuti, sbucciatele e tenetele da parte.
Cuocete i ceci a fuoco lento con l'aglio vestito e il rosmarino. Quando i ceci sono ben cotti aggiungere le castagne, un po' di sale e proseguite la cottura fino a quando anche le castagne saranno diventate tenere e la zuppa bella cremosa.
Aggiungete un filo d'olio alla zuppa, aggiustate di sale, pepate e togliete dal fuoco. Servite, volendo, con crostini di pane conditi con olio e.v.o. crudo

Zuppa di ceci e castagne 02

(prima foto giardino di Vinaigrette)

Monte Bianco

Submitted by Vinaigrette on Gio, 01/11/2007 - 18:51
castagne
Monte Bianco

Evviva , con qualche difficoltà ma la neve è riuscita a scendere su quello che viene chiamato Monte Bianco, perchè se dovesse rappresentare e rendere onore all'appennino abruzzese da dove la ricetta é pervenuta dovrebbe chiamarsi "Gran Sasso" nome non certo solleticante per il palato e, comunque, assolutamente non addicente, considerata la sofficità del golosissimo dolce. La difficoltà, riferita unicamento allo sbucciamento delle castagne, è problema di facile risoluzione se si riesce a coinvolgere nell'operazione (diciamo pure ricattare)coloro che ardono dal desiderio di gustare, successivamente, le cime come i pendii (e che sono molti).
Le foto dell'intero procedimento le trovate QUI

Ingredienti
1 kg di castagne
2 foglie di alloro
1 pizzico di sale grosso
100 grammi di zucchero semolato
1 litro di latte
un baccello di vaniglia
400 gr di panna da montare
zucchero a velo
50 gr di cioccolato amaro o due cucchiai da minestra di cacao.
Preparazione
Metti le castagne nella pentola a pressione aggiungendo mezzo litro d'acqua, un pizzico di sale grosso e due foglie di alloro. Spegni la pentola 5 minuti dopo il primo soffio. Scoperchia e priva le castagne di entrambe le bucce. Intanto porta a bollore il latte con il baccello di vaniglia. Togli la stecca e aggiungi le castagne spellate e lo zucchero semolato. Fai cuocere fino a che il latte non si sia consumato. A questo punto aggiungi la cioccolata frantumata in piccole scaglie (o i due cucchiai di cacao) rigirando il composto continuamente (Vinaigrette suggerisce di aggiungere poca cioccolata perchè altrimenti il sapore di questa copre eccessivamente quello delle castagne facendo venir meno la particolarità del dolce -una mousse al cioccolato richiede molto meno tempo). Quando è bello asciutto spegni il fuoco e mettilo a raffreddare. Intanto monta la panna con lo zucchero a velo. A questo punto predisponi tutto per la confezione del dolce: riempi una sacca da pasticcere (o una siringa) con la panna, prendi un bel piatto circolare ed un passaverdura (o schiacciapatate). Metti l'impasto di castagne, poco alla volta, nel passaverdura e forma dei vermicelli che si devono depositare al centro del piatto. Frammezza con qualche giro di panna montata, quindi, a strati, altri vermicelli, fino a costruire una piccola montagna. Al termine decora con la panna montata rimasta, conferendo l'effetto neve. A piacere contorna la base con qualche castagna cotta fatta rotolare nel cacao in polvere.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici