Tutto Sulle Buone Maniere

Il "Galateo" Del Monsignore

Submitted by Vinaigrette on Lun, 26/09/2005 - 21:25
Argomenti:
boh

Lo sapevate che...

"Quando monsignor Giovanni Della Casa nel 1552 decise di scrivere un trattato sulle buone maniere, pensò di fare cosa gradita a colui che gli aveva dato l’idea dedicandogli il titolo dell’opera. E poiché l’ispiratore, il vescovo di Sessa, si chiamava Galeazzo Florimonte, il Della Casa ne latinizzò il nome in Galatheus e da allora, "Galateo" rimase per sempre il nome del libro e del suo contenuto. Questo trattato potrebbe venire definito come un manuale della convenienza sociale, quale era intesa nel Rinascimento. Il suo scopo non è di raggiungere le vette della pura speculazione filosofica, ma, molto più modestamente, di insegnare ad essere piacevoli.
Tag:

Al Pane Un Posto D’Onore

Submitted by Vinaigrette on Mer, 21/09/2005 - 20:36
Argomenti:
Al pane un posto d’onore
Ad un olandese che mangia ad una tavola italiana salta subito agli occhi il posto d’onore che è riservato al pane. E ciò gli deve risultare veramente strano dal momento che sulla tavola olandese il pane fa, a volte, una timida comparsa come antipasto (spesso con burro all’aglio) e poi viene immediamente portato via. In Italia addiriturra, il pane fa parte degli elementi basilari della tavola stessa, cioè va insieme alla tovaglia, ai tovaglioli, all’acqua e al vino. Il pane viene messo in un bel cestino al centro della tavola e tutti possono prenderne prima e durante il pasto ma, nei pranzi più raffinati il portapane è su un carrello a parte e il pane viene offerto dalla padrona di casa agli ospiti che possono appoggiarlo in un piattino (possibilmente d’argento) a un lato del piatto.
Tag:

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici