Spumini di fragole

Submitted by Vinaigrette on Mar, 05/06/2007 - 22:43
Spumini di fragole

Per godere un poco più a lungo del piacere delle fragole, potete preparare questa Mousse
e congelarla negli stampini di silicone mettendo sul fondo una o due fragole caramellate. Quella della foto è stata appena tirata fuori dal freezer. Per gustarla saranno necessari 10 - 15 minuti. Il tutto dipende, naturalmente,dalla temperatura esterna.

Baccalà di Carlo

Submitted by Vinaigrette on Dom, 18/03/2007 - 23:17
Baccalà
Baccalà

Chi è Carlo???!!! Ma l'amatissimo marito di Francesca, la mitica FrancescaV, che pian piano, meritatamente, ha conquistato tutto il "paese" dei foodblogger. La ricetta, questa QUI , era stata adocchiata da un po' e poichè dallo schermo emanava un gradevolissimo profumino, eccoci qui a ripeterla con l'aggiunta di qualche pezzetto di patata, tanto per riempire gli spazi lasciati dalla cipolla "in dotazione" troppo piccola. Va proprio detto che l'aggiunta finale dei semi di finocchio ha donato al piatto un gusto davvero eccellente. Anche i capperi di Pantelleria, regalo della carissima Rita, hanno fatto la loro parte. Grazie ancora a Rita, e naturalmente tantissimi ringraziamenti
a Carlo.

Gnocchi Ripieni

Submitted by Vinaigrette on Gio, 15/02/2007 - 23:02
Gnocchi Ripieni
Gnocchi Ripieni

Per scrivere questa ricetta è stato necessario quasi il medesimo tempo impiegato per la preparazione che apparirà sicuramente complicata per chi non ha troppa dimestichezza con i fornelli ma di fattibile interessante approccio per chi, abitualmente, si cimenta con gnocchi normali e salse di pomodoro. Quella del ripieno, poi, è solo un'idea perchè ugualmente se non maggiormente utili allo scopo possono tornare melanzane e/o zucchine trifolate, spinaci e ricotta, porri e zucca e ancora e ancora a seconda della fantasia di ciascuno. Intanto grazie a Rosetta per il gustoso suggerimento.

Ingredienti
per gli gnocchi
500 gr di patate
100 gr (circa) di farina
2 uova intere
80 gr di parmigiano + 20 gr
30 gr di burro fuso
sale, pepe (se gradito) una grattata di noce moscata
per il ripieno
300 gr di cuori di carciofi
una scamorza (o fontina)
3 cucchiai di olio e.v.o.
uno spicchi di aglio
un ciuffetto di prezzemolo
per la salsa
mezzo bicchiere di olio evo
mezza cipolla
500/600 gr carne mista con osso (costatine di maiale, agnello, manzo)
1/ bicchiere di vino bianco
750 ml di passata di pomodoro
un Mazzetto Odoroso
sale q.b.
Preparazione
Cuocete al vapore le patate, passatele allo schiacciapatate, ammssatele quel tanto che serve ad amalgamarle e lasciatele raffreddare sulla spianatoia cosparsa di farina setacciata.
Mentre le patate raffreddano, scaldate l'olio, versate la cipolla affettata e rosolate la carne, salate (meglio con sale grosso) e dopo qualche minuto aggiungete la passata di pomodoro e il mazzetto odoroso. Incoperchiate e fate cuocere molto lentamente.
Tornate alle patate ormai fredde, unite le due uova, il parmigiano, sale e pepe. Profumate con la noce moscata, aggiungete il burro fuso e, quindi, la farina un poco alla volta, fino a formare un composto morbido ma lavorabile (la quantità di farina, più o meno rispetto a quella indicata, dipende dalla qualità delle patate, dall'umidità dell'aria ecc).Lasciate riposare l'impasto per 15-20 minuti, e, nel frattempo trifolate i cuori di carciofo con olio, aglio, sale prezzemolo.
A questo punto spezzettate cuori di carciofo e scamorza, riprendete l'impasto da gnocchi e stendetelo in una "sfoglia" alta circa un cm. Disponete mucchietti di carciofo e scamorza, ripiegate la sfoglia e ritagliate dei ravioli premendo ai bordi. Come alternativa, se vi paice di più, potete ricavare delle palline di pasta da incavare al centro, nell'incavo potete mettere il ripieno, richiudete e ridate la forma sferica. Lessate i ravioli o le palline di gnocchi in abbondante acqua salata, scolate bene e disponete in una zuppiera con il sugo, cospargente di parmigiano e finalmente mangiate

Se volete vedere altre foto della preparazione, guardate qui :Gnocchi ripieni

Polpette di pollo e ricotta con broccoli pinoli e uvetta

Submitted by Vinaigrette on Ven, 02/02/2007 - 22:03
polpette di pollo con broccoli pinoli e uvetta

Le polpette avrebbero dovuto essere come queste qui sotto

polpette pollo e ricotta

Quando, però, si ha la pretesa di voler ricordare tutto a memoria, può accadere di dimenticare un ingrediente fondamentale, vale a dire, in questo caso, quel poco di pane grattugiato che occorre per dare al composto di pollo macinato, ricotta, uovo e parmigiano, la consistenza sufficiente a realizzare le formine tondeggianti. Ah la presunzione!
Se può interessarvi la ricetta è questa, già postata a suo tempo: Polpette di Pollo e Ricotta con scarola solo che la scarola è stata sostituita dai broccoli ripassati in padella con l'aggiunta di uvetta (precedentemente ammollata in un bicchiere con acqua e un po' di vino bianco) e pinoli.

Crespelline al tartufo bianco

Submitted by Vinaigrette on Dom, 07/01/2007 - 20:54
Tartufo-Bianco
crespelline-tartufo-bianco-

Ad un occhio distratto, molto distratto, l'oggetto della prima foto potrebbe sembrare una patata. Trattasi, in realtà, di stupendo, profumatissimo tartufo bianco (Tuber Magnatum Pico) utilizzato, senza parsimonia, per le crespelline in argomento, servite come antipasto alla cena di capodanno, sparite da tutti i piatti nel giro di pochissimo (mai distrarsi in certe circostanze).

Ingredienti
per 10 persone
Tartufo bianco (a piacere)
20 crespelline
600 ml besciamella
120 gr parmigiano grattugiato
sale q.b. (un po' di pepe se gradito)
Preparazione
Preparate le crepes alla maniera di Vinaigrette con un padellino di 12 cm di diametro.
Preparate la besciamella, con un po' più di latte (600 invece che 500 ml) fatela raffreddare e mescolatevi il parmigiano e una grattatina di tartufo (naturalmente ben pulito con uno spazzolino e un panno umido).
Spalmate la salsa sulle crespelle che piegherete in quattro disponendole, man mano, in una pirofila.
Infornate per 8/10 minuto a 180°. Togliete dal forno, aggiungete fettine di tartufo e servite

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici