Kranz Viennesi

Submitted by Vinaigrette on Gio, 01/07/2010 - 20:23
Nastrine
Kranz Viennesi

Ancora dolci da colazione che i principianti potrebbero stabilire come obiettivo da conseguire a medio termine se l'ambizione vuole spingersi oltre lo spignattamento minimo per i pasti quotidiani. Per la preparazione occorrono 2 tipi di impasto, quello dei danesi:Guarda Qui e quello per la pasta sfoglia: Guarda Qui

Ingredienti
Una dose di pasta per danesi
Una dose di pasta sfoglia (volendo, acquistabile già pronta)
un uovo per spennellare
uvetta sultanina 200 gr circa
Preparazione
Ricavate dai due impasti due sfoglie rettangolari alte 2mm e di uguale superficie (se del caso ritagliate la pasta non perfettamente corrispondente)
spennellatene una con l'uovo, cospargete di uvetta precedentemente messa a bagno in acqua e poi strizzata, sovrapponete l'altra sfoglia, spennellate di nuovo, ritagliate delle stisce larghe di circa 8 cm e sofrapponetele fino ad avere strisce a 6 strati; da queste ritagliate ancora rettangoli appunto di 6 strati , larghi 1 cm, torceteli leggermente, poneteli sulla placca foderata di carta, spennellate ancora con l'uovo, fate lievitare un oretta e infornate a 170° per 20/25 minuti. (è più facile a farsi che a scrivere)

Tarallucci Abruzzesi con marmellata d'uva

Submitted by Vinaigrette on Dom, 08/02/2009 - 21:49
Tarallucci con la marmellata d'uva

Certo quelli della sorella sono più buoni e quelli di Dirce,origine dell'ispirazione, ancora di più, ma si conta di migliorare il risultato con la ripetizione, a breve distanza, della stimolante ricetta. L'unità di misura è un bicchiere o una tazzina, l'importante è mantenere le proporzioni tra i liquidi

Ingredienti
Per la pasta
Un bicchiere di olio
Mezzo bicchiere di vino bianco (Trebbiano d'Abruzzo)
Farina 00 q.b. (circa 200-300 gr)
Preparazione
Preparate il ripieno scaldando la marmellata con il cacao e le mandorle tritate. Mentre il composto raffredda preparate la sfoglia mescolando l'olio con il vino e la farina. Quando avrete ottenuto un impasto morbido ed elastico (non dovete lavorarlo molto) fate riposare per circa mezz'ora, quindi stendete la sfoglia con il matterello, ricavate dei dischetti con il coppapasta o con un bicchiere, mettete al centro del dischetto un po' di marmellata, ripiegate a metà e chiudete come per dei tortelli. Infornate per 20- 25 minuti a 160°. Non appena fuori dal forno passate i tarallucci nello zucchero semolato, fate raffreddare e servite.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici