Artusi - La Scienza In Cucina E L'Arte Di Mangiar Bene

Submitted by Vinaigrette on Sab, 10/09/2005 - 07:57
Artusi - La Scienza In Cucina E L'Arte Di Mangiar Bene -

Dai provetti cucinieri ai timidi impasticciatori di cibo, impensabile ignorare PELLEGRINO ARTUSI del quale riportiamo, per ora, la esilarante e più che condivisibile premessa alla terza edizione della sua “Scienza in cucina e l’Arte di mangiare bene”.

“L'AUTORE A CHI LEGGE”
Due sono le funzioni principali della vita: la nutrizione e la propagazione della specie; a coloro quindi che, rivolgendo la mente a questi due bisogni dell'esistenza, li studiano e suggeriscono norme onde vengano sodisfatti nel miglior modo possibile, per render meno triste la vita stessa, e per giovare all'umanità, sia lecito sperare che questa, pur se non apprezza le loro fatiche, sia almeno prodiga di un benigno compatimento.
Il senso racchiuso in queste poche righe, premesse alla terza edizione, essendo stato svolto con più competenza in una lettera familiare a me diretta dal chiarissimo poeta Lorenzo Stecchetti, mi procuro il piacere di trascrivervi le sue parole. Il genere umano - egli dice - dura solo perché l'uomo ha l'istinto della conservazione e quello della riproduzione e sente vivissimo il bisogno di sodisfarvi.
Tag:

La Festa Dei Frutti Dimenticati

Submitted by Vinaigrette on Ven, 09/09/2005 - 20:41
Argomenti:
La Festa Dei Frutti Dimenticati

Avete mai sentito parlare di pere spadone (che non sono frutti da combattimento) o di corbezzoli ( non come esclamazione di sorpresa)? Casola Valsenio, suggestivo borgo dell’alta Valle del Senio, prossimo a quella parte della provincia di Firenze che sconfina sul versante Adriatico dell’Appennino, vi consente di scoprire o riscoprire tante meraviglie con la "Festa dei Frutti Dimenticati". Da sabato 15 (pomeriggio) a domenica 16 ottobre gli agricoltori casolani espongono i loro prodotti salvati dall’estinzione : giuggiole, pere spadone, nespole, azzeruole, sorbe, avellane, castagne, corbezzoli, corniole, noci, melegrane, mele della rosa, cotogne, pere volpine e tutti gli altri piccoli frutti autunnali, un tempo consumati dalla popolazione contadina della collina, che i mutamenti sociali ed i modi di vita, insieme ad un nuovo mercato e nuove mode alimentari hanno via via emarginato... Leggi tutto

Tag:

Dall'Abruzzo Con... Furore - Agnello Cacio e Uova

Submitted by Vinaigrette on Sab, 03/09/2005 - 06:05
agnellocacioeuovo

AGNELLO CACIO E UOVA
Il furore è, giustamente, degli agnelli, ma se siamo davvero dispiaciuti per essi e non vogliamo rinunciare alla gustosissima ricetta che ci viene da una terra ormai non più di pastori, possiamo provare ad usare gli Utensili Indispensabili.

Ingredienti
1 kg di carne di agnello
1 cipolla
1 bicchiere di vino bianco
2 uova intere
gr 100 di pecorino
1/2 litro di brodo (vegetale)
olio, sale e pepe
Preparazione
In un capace tegame (che possa essere collocato in forno) rosolate leggermente la cipolla tagliata a fettine. Aggiungete l'agnello lavato, asciugato e tagliato in pezzi grossolani.
Quando la carne sarà ben colorita, aggiungete il bicchiere di vino bianco e continuate la cottura in forno. Aggiungete continuamente il brodo caldo a cucchiaiate, fino ad evaporazione.
A cottura ultimata versate sulla carne le uova sbattute con un pizzico di sale, una spruzzata di pepe e il pecorino e rimettete in forno fino a che le uova saranno appena rapprese.

Per risollevare il morale dei poveri agnelli che, a ragione, consigliano diete vegetariane, potete provare ad utilizzare le utensilerie della news precedente.

Conquista Assicurata

Submitted by Vinaigrette on Gio, 01/09/2005 - 20:14
Conquista Assicurata

A tutti i romantici che hanno deciso per un seduttiva cena volta alla capitolazione dell’anima forse gemella dedichiamo il “RISOTTO AI PETALI DI ROSA” . Difficile davvero resistere a cotanta dimostrazione di appassionata dedizione!

Ingredienti
-150 gr di riso Carnaroli
-2 cucchiai di burro
-1 cipollina affettata molto sottilmente
- un bicchier di vino bianco secco
-brodo bollente (di pollo o, scadendo un po’, anche di dado)
-4/5 cucchiai di petali di rosa (a scelta)
Preparazione
Lavate bene i petali e metteteli in in una tazza d'acqua tiepida. Soffriggete con un cucchiaio di burro la cipolla,aggiungete il riso e girate fino a quando il burro è bene assorbito. A questo punto alzate il fuoco e bagnate il riso prima con il vino, che lascerete evaporare, poi con 1 mestolo di brodo bollente e poi con l'acqua di rose ; mescolate sempre aggiungendo poco alla volta dell'altro brodo.
Trascorsi 15 minuti, dovete assaggiare il riso molto di frequente per essere sicuri che non scuocia. Cinque minuti prima di togliere il riso dal fuoco aggiungete i petali freschi.

Fateci sapere, abbiamo cartucce di riserva per le/gli irriducibili!!

Tag:

Google Cerca Sempre Due Nuovi Cuochi

Submitted by Vinaigrette on Mer, 31/08/2005 - 12:44
Argomenti:
Google Cerca Sempre Due Nuovi Cuochi

Ma che bravi quelli di Google! Il 4 Agosto, su post di Susan Wojcicki, Keyword: chefs, è partita la ricerca per due nuovi cuochi. La società, evidentemente molto attenta all'alimentazione dei propri dipendenti - dopo avere impiegato a lungo Charlie Ayers, che un volta cucinava per il famoso gruppo rock Grateful Dead, e che ha lasciato il suo posto a maggio per aprire un ristorante (almeno stando alla motivazione ufficiale) - per continuare evidentemente a mantenere gli impiegati ben alimentati, ha lanciato una ricerca in tutto il mondo per due nuovi chef. Ora che se ne cerchino due per sostituirne uno, potrebbe anche essere interpretato come un cattivo presagio, anche forse solo come segnale di scarsa considerazione di una dignità professionale da ritenersi a priori assolutamente non all'altezza del precedente mago dei fornelli che se n'è andato.
In ogni caso ancora oggi non si hanno notizie dei fornunati vincitori, e quindi rimane la possibilità, per chi fosse interessato, per inviare il proprio relativo curriculum alla suddetta società. Sempre che siate nell'ordine di idee di dovervi sentire comunque secondi a qualcuno, al vostro collega come minimo oppure certamente al cuoco che vi ha preceduto.
Executive Chefs - Mountain View, CA.

Tag:

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici