Dall’Antica Etruria Alla Cucina Del Futuro...

Submitted by Vinaigrette on Sab, 22/10/2005 - 14:34
Argomenti:
Dall’Antica Etruria Alla Cucina Del Futuro...

Cena EtruscaErcolano – Un viaggio nella tradizione gastronomica di ogni tempo: dall’antica Etruria alla cucina del futuro...
L’Herakles di Ercolano ospiterà un primo ciclo di tre incontri a cadenza mensile (da ottobre a dicembre 2005) durante i quali sarà possibile scoprire o riscoprire la straordinaria varietà dei sapori e delle tradizioni culinarie d’ogni epoca.
I primi tre incontri – caratterizzati dalla presenza di tre differenti aziende vinicole-partner – ‘trasporteranno’ i commensali in un preciso periodo storico, anche grazie al coinvolgimento di attori, narratori, ‘archeogastronomi’ che affiancheranno i cuochi dell’Herakles alla scoperta dei sapori d’autore.
A Cena con gli Etruschi (giovedì 27 ottobre 2005 – ore 21.00), Il Pranzo dei Patrizi Romani (giovedì 17 novembre 2005 – ore 21.00), Al Banchetto Medioevale (giovedì 15 dicembre 2005 – ore 21.00): questi i primi tre appuntamenti che ‘illumineranno’ l’autunno firmato Herakles, l’elegante Taberna Vinaria nata all’interno degli spazi dell’elegantissimo Palazzo De’ Bisogno Casaluce, situato sul Miglio d’Oro dell’area vesuviana di Ercolano.
Letture e riletture di piatti delle differenti epoche, ‘percorsi’ archeogastronomici curati dal Gruppo Archeologico Napoletano, drammatizzazioni in stile, piccoli elementi scenografici, letture di brani d’autore a cura dell’attrice Tiziana De Tora e costumi d’epoca: ogni elemento contribuirà a ricostruire una precisa epoca storica ed il suo contesto gastronomico, in un viaggio nella storia del gusto.
Primo appuntamento A cena con gli Etruschi Giovedì 27 ottobre 2005 - ore 21.00
L’Etruria, i suoi sapori e le sue tradizioni inaugureranno Tremillenni di Cibo e Vino: decorazioni di alloro e mirto, profumi di viole e gigli accoglieranno i clienti in un viaggio nel tempo alla scoperta della cucina degli Etruschi. Il tortino di asparagi, le uova in salsa di pinoli, la sampsa, ma anche il pan ficato, il gustoso Souvetaurilia a base di carni e gli straordinari dolci (le lagane e l’apotermum): il viaggio nell’enogastronomia dell’antichità è appena iniziato!
Dall’antica Etruria alla cucina del futuro...

Ti piace questo post? Dillo ai Tuoi amici!
Condividi questo Post sul Tuo network preferito!
Share this
Tag:

Commenti

Submitted by Enrico (non verificato) on Gio, 10/11/2005 - 01:37.

In fondo, se ci pensiamo bene, mi sembra che questo sia un concetto espresso da Gualtiero Marchesi se ricordo bene, gli ingredienti della cucina sono sempre gli stessi: l'agnello di oggi è lo stesso degli etruschi, del rinascimento, dell' ottocento, la cipolla, le uova, gli ortaggi sono sempre quelli, la cosa che varia è ovviamente la tecnica ma soprattutto la cultura, e riscoprire etruschi, medioevo etc non può che aiutarci a comprendere meglio quello che mangiamo oggi.

Contattami

E-Mail Us

Hai ricette o notizie di cucina che vuoi condividere?
Fai una segnalazione!

Commenti Recenti

Cose d'Abruzzo

Seguici